mercoledì 16 dicembre 2009

Il Pandoro

CIMG6356
Mamma mia come corrono.....
le lancette dell'orologio...
stamattina in macchina (siiii, finalmente ho ripreso a guidare!) contavo quanti giorni mancano al Natale....
spaventandomi al pensiero che ne mancano solamente otto e...
che la mia agendina non è propriamente vuota....
devo ancora decidere il menù per la cena della vigilia, il pranzo di Natale e pensare ad organizzare il veglione di capodanno....
e chissà se riuscirò a fare i panettoni che tanto desideravo ....il guaio è che ci vogliono tre giorni consecutivi disponibili ......:-/
Per fortuna, domenica ho preparato il pandoro, non ci vuole molto, impastando la sera precedente e facendo riposare l'impasto in frigo tutta la notte, al mattino basta dedicargli un'oretta per i giri di sfoglia e poi....via....a lievitare finchè non raggiunge la cupola.......
quindi se volete anche voi un pandoro per Natale, vi consiglio di impastare il 23, cuocere il 24 e assaporare il 25!


La ricetta come potete immaginare è delle amate sorelle Simili ed è adatta ad uno stampo di alluminio da 3 lt:

Ingredienti per il lievitino:
15 gr. lievito di birra
60 gr. acqua tiepida
50 gr. farina di forza (manitoba)
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo

Preparazione:
Fondere il lievito nell'acqua tiepida, unire lo zucchero, il tuorlo d'uovo e la farina e battere finchè sarà ben amalgamato e liscio.

Con la planetaria usare la frusta a filo, inserendo prima l'acqua e il lievito e poi man mano tutti gli altri ingredienti.

Coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio della massa. (30/40 minuti)

Ingredienti 1° impasto:
200 gr farina di forza (manitoba)
3 gr. lievito di birra
25 gr. zucchero
30 gr. burro
2 cucchiai di acqua
1 uovo

Preparazione:
Aggiungere al lievitino, il lievito di birra fuso nell'acqua, lo zucchero, la farina, l'uovo e mescolare. Battere vigorosamente, poi unire il burro a temperatura ambiente e continuare a battere finchè sarà ben amalgamato.

Con la planetaria, inserire il gancio e impastare finchè sarà bello incordato, togliere e finire a mano con qualche battuta sulla spianatoia.

Coprire e far lievitare fino al raddoppiodella massa per circa 45 minuti.

Ingredienti 2° impasto:
200 gr farina di forza (manitoba)
100 gr. zucchero
1 uovo
1 tuorlo
1 cucchiaino di sale colmo
i semini di una stecca di vaniglia
140 gr. burro (di ottima qualità) per sfogliare

Preparazione:
Unire al primo impasto l'uovo, il tuorlo, lo zucchero, la farina, il sale, la vaniglia e battere per circa 8/10 minuti finchè tutto sarà ben amalgamato.

Con la planetaria proseguire come l'impasto precedente.

Schiacciare l'impasto, ripiegarlo su se stesso metterlo in una ciotola unta di burro e fare lievitare per un'ora, 1 ora e mazza, fino al raddoppio.
Trascorso questo tempo mettere la ciotola in frigo per 40 minuti oppure per 8/12 ore se si decide di far lievitare il giorno dopo.


Rovesciare la pasta sul tavolo, tirarla con un matterello formando un quadrato, mettere al centro il burro morbido, portare i quattro angoli verso il centro e sigillare la pasta con le dita, per impedire al burro di uscire; spianare in un rettangolo e piegare in tre ( tipo come si fa per la sfoglia).
Far riposare per 20 minuti in frigorifero, avvolta da carta forno, spianare e piegare di nuovo in tre; far riposare nuovamente e dare l'ultima piega.
Far riposare ancora e preparare lo stampo in questo modo: modellare sulla punta della carta stagnola, che poi inseriremo all'interno per facilitare la sformatura.
ungere bene con l'aiuto di un pennello il fondo e le pareti dello stampo entrando bene nelle scanalature con del burro morbido, inserire la stagnola che si bloccherà grazie al burro e ungere anch'essa.


Riprendere l'impasto e impastare delicatamente piegando i bordi al centro, formare una palla e ruotarla sul tavolo con il palmo delle mani messo di taglio ( come si vede dalla foto) abbondantemente unto di burro.
Mettere l'impasto nello stampo con la parte rotonda verso il fondo.
Far lievitare finchè la cupola raggiungerà il bordo, tenendo lo stampo nel forno spento, magari con l'aiuto della lucina (minimo 4 ore, ma a me ce ne sono volute 9) e cuocere a 180°(statico) per 15 minuti, poi a 160°-170°per altri 15 minuti,ma vale la prova stecchino, io ho prolungato di parecchio, a 20 minuti però, ho perso il conto :-/, quando lo stecchino uscirà bello asciutto, spegnere e tenerlo pochi minuti nel forno con la porta socchiusa, dopodichè tirarlo fuori ed aspettare una mezz'oretta prima di sformarlo.
Far freddare e cospargere con zucchero a velo.
Se non si mangia subito coprirlo con un grande foglio di cellophane.

Una soddisfazione incredibile e facile da realizzare....provateci anche voi ;))
Stampa il post

41 commenti:

  1. Ciao antonella....ti è venuto benissimo...complimenti..ottima la sfogliatura.


    ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Che bello, Antonella! Se vedi nel mio blog, ho provato a farlo anch'io, quella che c'è è la foto del primo tentativo (la sfogliatura non mi è riuscita bene), poi ne ho fatto un secondo (molto meglio) e per il terzo aspetto anch'io il 23....speriamo che venga bene come il tuo!! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. ...anzi, aggiungo, la ricetta è proprio quella delle Simili!! :D

    RispondiElimina
  4. Ah... che meraviglia! Non hai saputo resistere eh?
    E il mattarello? Solo sull'impasto? Non ci credo!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  5. Ti è venuto uno spettacolo, sei bravissima!
    baci!
    P.s: tutto bene?

    RispondiElimina
  6. Cappero, mancano solo otto giorni e io ancora non ho fatto granche'. Intanto comincio in dolcezza assaporando una fetta del tuo squisito pandoro.
    Un bacione
    P.S.: ho visto dei centro tavola coi broccoli ...emmm coi fiocchi te ne copierò qualcuno credo qullo coi peperoncini (atrimenti che calabrese serei?!!!!!)

    RispondiElimina
  7. noooooooo....anche tu hai fatto il pandoro!!!
    meraviglia delle meraviglie, ma...si ricopre tutto lo stampo all'interno con la stagnola?
    vuoi che lo facciamo luccicare al BBD#25?, farebbe la sua ottima figura!!!
    bacio pandoroso!

    RispondiElimina
  8. una parola sola..meraviglioso!!

    RispondiElimina
  9. mi viene da piangere,io l'ho preparato ieri e prima di metterlo in forno si è tragicamente afflosciato...e ancora non capisco il perchè!!
    stessa ricetta,metodo seguito scrupolosamente...bohh....un disastro,ma domattina ci riprovo,sono una zuccona nata!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Antonella..io ho lo stampo da 1 lt..e mò come faccio..managgia nn l'ho trovato più grande.
    Che dici devo diminuire le dosi?? Aiutooo lo voglio fare!! Il tuo ha un'aspetto troppo invitante!!Complimenti!!
    Baci mariamaddy

    RispondiElimina
  11. favoloso!! il mio è venuto bene ma troppo cotto! il tuo è perfetto!! sei bravissima!!

    RispondiElimina
  12. Eccoloooooo, bravissimaaa !!!!!
    Io ho provato stasera ad iniziare il panettone (in realtà oggi ho fatto biscotti vetrata, speziati, di frolla, panforte, impasto del panettone e torroncini alle nocciole: è dalle 15 che sto in cucina e......NUN JE LA FACCIO PIU' !!!) :-D Il tuo pandoro è più bello di quello che le Simili hanno fatto al corso :-D
    Se non ci vuoi mettere 3 giorni ti do io una ricetta domani sera oppure guarda quello che Monica (la Zuccheriera) ha fatto pochi giorni fa...
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  13. Mamma che meraviglia! le tue spiegazioni sono dettagliate e mi sembra facile, ma ne sarò capace? boh.... sei un mito buona giornata Luisa

    RispondiElimina
  14. Veramente uno spettacolo. Io non credo di farcela, ma ci proverò; corro a comprare lo stampo!!
    Baci, a presto ;)

    RispondiElimina
  15. Buonissimo, complimenti! e perfetto: soffice e delicato!
    un bacione

    RispondiElimina
  16. Ti è venuto superbo!! Meglio delle sisters!! Il sapore non ha niente a che vedere con quelli industriali, una vera bontà....ma io non lo faccio, scrocco i vostri:))))

    RispondiElimina
  17. Io non ho parole.. è uno spettacolo.. perfetto!!!! Io invece domani sera sprimenterò il panettone.. solo che non farò la ricetta tradizionale di 3 giorni.. ma quella più veloce di 2 giorni.... ma siiii!!!! speriamo bene!! bacioni :-)))))

    RispondiElimina
  18. che bellissima mollica antonellaccia! e poi non è nemmeno carbonizzao sui bordi..beh mi hai fatto venire qualche speranza sulla fattibilità del pandoro..quest'anno mia madre (che generalmente è allergica alle ricette luuuunghe) ha deciso di fare o il panettone o il pandoro..per cuiiiiii...grazie :)

    RispondiElimina
  19. Anto è perfetto!!! altro che la Bauli!!! approfitto per farti tanti auguroni di buone feste! un bacione.

    RispondiElimina
  20. Alice...grazie mille!

    Gabri...ora vengo a sbirciare ;)
    Grazie mille!

    Barbara....grazie! Come si fa a resistere al richiamo delle sorelline?
    Il matterello...l'ho lasciato da solo per un attimo....il tempo di fare la foto ;P

    Simo...grazie cara!
    Procediamo ;)
    Bacioni

    Angicock...grazie sei troppo carina! ;))
    Copia tutti i centrotavola che vuoi, chissà che belli i tuoi peperoncini! ;P
    Bacioni

    Cindy....siiiiiiiiiiiiiiiii...ho pandorato!!! ;))
    Con la stagnola si copre solo la punta.
    Vengo a portarti il link ;)
    Slurpp....anzi....Smackkk ;D

    Roxina....thanks! ;))
    Baci

    Dauly...noooo, come mi dispiace....sei sicura che nessuno lo hga spostato bruscamente? :-/
    Fai bene a riprovare, io sono come te....a casa dicono :"de coccio" finchè non riesco provo fino all'esasperazione ;))
    Bacioni

    Maddy...sicura che è da un lt? e non da 1 Kg? perchè il mio riporta la scritta 1 kg e la capienza è di tre litri di liquido precisi :-/
    Eventualmente al posto tuo ridurrei tutto di 1/3.....
    Fammi sapere ;)
    Bacioni

    Katty...grazie mille! Anche io avevo timore per la cottura, devo dire che gli sono stata col fiato sul collo....davanti al forno, con lo stecchino in mano ;)
    Baci

    Jacopo....riemergi dalla cucina che stasera c'abbiamo la spaghettata Voiello :DD
    Ti ringrazio, ma quest'anno vorrei provare proprio quello delle Simili, in passato ho fatto questo e questo con buoni risultati, ma stavolta vorrei un natale made in Simili! ;))
    Bacioni

    Luisa...certo che ne sarai capace! Non è difficile come sembra...parola mia ;)
    Bacioni

    Laura...sono sicura che verrà benissimo ;)
    Bacioni

    Manu e Silvia...grazie infinite!
    Bacioni

    Paola...pigrona! ;))
    Grazie mille!
    Smackkk

    Claudia...grazie mille e...buon panettone!
    Bacioni

    Cuochella...rimbambella...me rispondi da te???? A che ora sei a Roma e soprattutto...in che zona di Roma??? :DDDD
    Grazissime
    Smackkkkkkkkkkkkkkk

    Micaela...grazie infinite!
    Tanti cari auguri di vero cuore anche a te!
    Bacioni

    RispondiElimina
  21. Anto, che stupida che sono!! E' certo che è da 1 kg..vabbè sono proprio sbadata..sarà il freddo??
    Scusa fai finta che nn ti ho chiesto niente ok??
    Baci Mariamaddy

    RispondiElimina
  22. Che bello! E grazie per le foto belle ed esaustive.
    Ciao!

    RispondiElimina
  23. Ciao, Antonella!! Grazie per la tua "visita"! ;) Ti ho risposto di là...Teniamoci "in contatto" per il 23, allora! E se hai suggerimenti...sono tutta orecchi!!! :D

    RispondiElimina
  24. ECCOLO!
    ti aspettavo al varco sai? lo sapevo che lo avresti fatto!!! è bellissimo Anto, ora ci voglio provare pure io tanto c'ho tutte queste sisterine similine che mi possono consigliare in caso di sventura!!! ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  25. Wow, è semplicemente perfetto!
    Complimenti davvero!
    Giovanna

    RispondiElimina
  26. Buon pomeriggio!
    Carissima, forse è presto ma non vorrei dimenticare qualcuno...perciò ti auguro ti trascorere le imminenti festività nella gioia e serenità....grazie per la compagnia che ci hai offerto durante l'anno...un abbraccio Luisa...

    RispondiElimina
  27. Maddy...tranquilla.....capita! ;))
    Bacioni

    Marsettina...grazie mille!

    Acquolina...grazie a te!
    ;)

    Gabri...ok!
    a presto! ;)

    Dida...davvero? Eh....non potevo esimermi, ho una missione: riprodurre tutte le ricette delle Simili! ;))
    Vai tranquilla....è più facile di quello che sembra )

    Giovanna....grazie infinite!

    Luisa...grazie, sei un tesoro!
    Auguro anche a te buone feste e ogni bene.....di vero cuore. :))
    Bacioni

    RispondiElimina
  28. Anto è proprio fantastico!!! Io lo stampo grande non ce l'ho,ma ormai anche se non l'ho fatto io di pandoro e panettone sono quasi sazia! Magari intanto mi procuro lo stampo e così quando in giro ci saranno magari le colombe io passo da te e controtendenza faccio questo magnifico pandoro!!!

    RispondiElimina
  29. Eh si manca veramente poco, solo oggi sono riuscita a fare i regali, quasi tutti..., ma ancora devo decidere cosa fare per la sera della Vigilia, ho solo deciso i dolci e qualche antipasto...quando hai deciso fammi sapere, magari ci scambiamo qualche idea! a presto e complimenti per il bellissimo pandoro!

    RispondiElimina
  30. Ilcucchiaiodoro....hahahahahah....hai ragione, pensa che io ho deciso di iniziare la dieta ieri! :-X
    Sto ingrassandooooo...:-S
    Ripandoriamo a Pasqua va! ;)
    Grazie mille!

    Milla...grazie mille!
    Io ancora non ho deciso, e i regali....li ho fatti solo ai miei figli :-S...vabbè, diciamo che devo darmi una mossa eh?! :))
    Bacioni!

    RispondiElimina
  31. che lavoraccio! Io da poco ho fatto le girelle piccole, ho preso la ricetta dal blog della merendina stessa: www.girellablog.com

    RispondiElimina
  32. Anonimo....sembra difficile, ma ti assicuro che non lo è affatto ;)

    RispondiElimina
  33. Buongiorno!! :)
    io ho cominciato esattamente ieri sera alle ore 21.00 in contemporanea (live!!:D)con Virginia! ahahaha se leggi su fb capisci :DD ahahah è stato forte

    comunque lasciati dire che hai fatto un super-ottimo lavoro cara Antonella, il tuo pandoro è una meraviglia e l'interno così sfogliato, alveolato, è la prova del nove, la riprova di come ti sia riuscito benissimo. Complimenti

    IO ho cominciato ieri e terminerò stasera i panettoni.. incrocia le dita per me :\
    il primo tentativo è stato quello di seguire la ricetta delle Simili che, benché sembra sia venuto abbastanza bene, di gusto, non è quello che sarebbe dovuto venire, lo so per certo anche se tutti mi dicono 'ohh che belllloo. brava!!' -_-" questa volta la ricetta è in orihigne quella di adriano, rimodificata da Virginia per farla con la pasta madre come tradizione vuole.. quindi ti lascio immaginare il tempo! Ma ti dico.. già al primo impasto ero soddisfatta al 200%! Mai trovato un impasto più perfetto, te lo giuro.
    Ok sto scrivendo un papiro, chiudo qui va'! :)

    p.s.. il pandoro lo avrei provato volentieri seguendo te passo passo, peccato non aver lo stampo per quest'anno :\

    RispondiElimina
  34. FiOrdivanilla...troppo divertente lavorare in contemporanea via internet....l'ho fatto più volte quando frequentavo il forum di cookaround e mi divertivo da matti ;)
    Ti ringrazio tantissimo per i tuoi complimenti, il pandoro mi ha dato molta soddisfazione ;)
    Per i panettoni, quest'anno ho passato....non sono riuscita a trovare tre giorni liberi consecutivi, sarà per il prossimo anno....intanto incrocerò le dita per i tuoi ;))
    A presto!
    Bacioni

    RispondiElimina
  35. ciao anto, perdonami, volevo chiedere, io (ovviamente) lo stampo non l'ho... posso usare uno stampo da plumcake?? :(

    RispondiElimina
  36. Ciao Sere, non credo proprio sia possibile usare questo tipo d'impasto senza l'apposito stampo.....considera che cresce moltissimo ed ha molta forza, motivo per cui, anche gli stampi in silicone non sono adatti :-/
    Se vuoi ti invio l'indirizzo di Tervi e parli con Cristiano (digli che ti mando io)sono fornitori di attrezzature per ristoranti, ma vendono anche al pubblico e fanno spedizioni ;)
    Baci!

    RispondiElimina
  37. ciao Antonella sono una tua grandissima ammiratrice, le tue ricette sono un salvavita :)...ti volevo chiedere una cosa...ma come fa a venire la base piatta del pandoro?...perchè il mio è in forno proprio ora e si è gonfiato a cupola...non vorrei che sfornandolo mi uscisse un "ercolino sempre in piedi"...XD ciao e buon natale

    RispondiElimina
  38. Ciao! Grazie mille della fiducia accordatami...sono contentissima che ti piacciano le mie ricette! ;)
    Per il pandoro, anche a me viene un pochino a cupoletta, non proprio piatto, però fortunatamente non "bascula" ;)) Fammi sapere e tantissimi auguri!

    RispondiElimina
  39. ciao antonella, sono ancora io l'anonima "dell'ercolino sempre in pedi" :), appena sfornato è venuto buonissimo, solo che dopo un giorno si è indurito, forse ho messo troppo burro sullo stampo? oppure puo dipendere dalla sfogliatura del burro?...scusa di tutte queste domande ma per un grande pandoro ci vogliono i consigli di un grande cuoco XD....ciao un bacione

    RispondiElimina
  40. Grazie della fiducia accordatami, ma io non sono assolutamente un grande cuoco hihihi ;)))comunque, tornando al pandoro, in effetti non si conserva moltissimo e forse questo dipende proprio dal fatto che essendo artigianale, non contiene conservanti e quindi....il mio è durato un paio di giorni, ma lo avevo chiuso accuratamente nel cellophane, lo hai fatto anche tu?
    Approfitto per farti gli auguri anche se un pochino tardi ;)
    Bacioni

    RispondiElimina