giovedì 16 gennaio 2014

Lasagna con zucca e speck

1-outfit 750

Da quando abbiamo cambiato casa, il mio problema più grande è stato cambiare il supermercato di fiducia.....a dirla tutta, io non sono tipo da spese grandi e settimanali, mi piace di più comprare giornalmente i prodotti freschi preferendoli ai confezionati, non amo congelare i cibi, nemmeno la carne....anche perchè in genere cucino per estro e non per un gesto meccanico .....non sono tagliata per scongelare il pacchetto e decidere in base a quello cosa ci sarà per cena....piuttosto mi piace andare dal macellaio o dal pescivendolo e farmi invogliare dai tagli di carne più belli o dal pesce più fresco che vedo, anche se per motivi di organizzazione non sempre riesco ad andare la mattina, quando la scelta è maggiore....:-/
Dopo i primi (catastrofici) approcci con il mio carrefour market, ho imparato finalmente ad apprezzarlo.....fortunatamente il banco del pane, quello dei formaggi e salumi, della carne e del pesce sono di qualità....e tra i tanti prodotti, riesco sempre a trovare la chicca che fa per me.....comunque, ho introdotto tutta "'sta filippica" per dirvi che......dal momento che non ho più la possibilità di utilizzare la mia amata sfoglia per lasagne Julia, che trovavo solo al mio vecchio conad....ho trovato una valida sostituta.....la sfoglia grezza di Giovanni Rana, mi ha conquistata!
Lo so che starete pensando....."ma questa è matta? Ha parlato finora di prodotti freschi e ora ci propina una pasta pronta!" ...e che quella fatta in casa è sicuramente meglio.....ma spesso non ho proprio il tempo nonostante l'aiuto del kitchen aid per prepararla, tirarla, farla asciugare, prelessarla e finalmente assemblare il piatto...per cui.....se siete messi come me....provatela, vi assicuro che ne vale la pena ;)

Ingredienti:

2 confezioni sfoglia grezza Giovanni Rana
kg 1,2 di zucca
Besciamella [doppia dose (santo Bimby)]
3 mozzarelle da 125 gr.
2 etti di speck a fette sottili
parmigiano reggiano grattuggiato

1-outfit 753

Tagliare la mozzarella e metterla a scolare per un po'.
Lavare e mondare la zucca, farla a tocchetti e metterla in forno a 190° su una teglia ricoperta di carta forno, finchè non risulterà morbida (prova stecchino)
Frullarla e aggiustare di sale e a piacere una grattatina di pepe.
Preparare la besciamella (io la preparo con il bimby, mantenendo le mie dosi)
Allestire la lasagna procedendo così: un velo di besciamella sul fondo della teglia, uno strato di lasagne, altra besciamella, qualche cucchiaiata di purea di zucca, una spolverata di parmigiano, le fette di speck e poi la mozzarella e procedere a strati (circa sei in una teglia per sei persone cuki usa e getta) e concludere con sola besciamella e parmigiano.
infornare a 190° per circa 25 minuti o comunque fino a che si sarà formata una bella crosticina.
Sfornare e far riposare per un po', per far amalgamare bene i sapori e compattare in modo da tagliarla senza alcun problema.
Stampa il post

venerdì 20 dicembre 2013

Torta di Natale

1-polentata antonio 066

Buonasera a tutti miei cari!
Pochi giorni fa ho postato sul blogghino di Gioia la torta preparata lo scorso anno per il giorno di Natale e solo grazie al commento di una lettrice, mi sono resa conto che non l'ho mai condivisa qui, tra le pagine di Pane al pane.....
rimedio subito linkando le ricette eseguite e approfitto per farvi i migliori auguri...
passate delle feste serene per quanto sia possibile e non abbandonate mai i vostri sogni.....
a breve vi racconterò del mio...lungo trent'anni.....;)

                        Buon Natale!!!
 
1-polentata antonio 063-001


Pandispagna
1 da 8 uova in teglia da 28 e 1 da 4 uova in teglia da 22

Bagna al Martini:
300  ml acqua, la buccia di un limone, 200 gr. zucchero, portare ad ebollizione e spegnere.
Quando sarà freddo unire 200 ml. martini 

Crema al limone:
Crema pasticcera (doppia dose) omettendo la vaniglia e sostituendola con la buccia grattugiata di un limone e mezzo.
Decorazioni in pasta di zucchero
Stampa il post

mercoledì 4 dicembre 2013

Pollo e costine di maiale allo sciroppo d'acero

1-outfit 540

Bentrovati!
Mi riaffaccio per bissare....
per proporvi un altro secondo piatto gustoso, succulento e allo stesso tempo......delicato......strano ma vero....visto che l'artefice è un'altra volta Nigella Lawson......;)
L'ho provato qualche domenica fa, in occasione di un bel pranzo con tanti amici.....l'aspetto era bellissimo e il sapore ha conquistato tutti.....che ne dite? Volete provarlo per poi eventualmente proporlo ai vostri ospiti in una delle prossime giornate di festa?
p.s: scusate, ma questa è l'unica foto che sono riuscita a scattare....:(

Ingredienti:
12 costine di maiale
12 cosce di polo con la pelle e con l'osso
250 ml di succo di mela, il più aspro possibile (se avete centrifuga con le smith il gioco è fatto)
4 cucchiai di sciroppo d'acero
2 cucchiai di olioextravergine
2 cucchiai di salsa di soia
2 anici stellati
1 stecca di cannella divisa a metà
6 spicchi d'aglio non sbucciati


Mettere tutta la carne in un piatto o in due grossi sacchetti da freezer, unire tutti gli altri ingredienti, avendo cura di amalgamare il tutto prima di chiudere i sacchetti o coprire il piatto.
Lasciar marinare in frigo per tutta la notte o al massimo due giorni.
Togliere dal frigo e depositare il tutto in una grande teglia, avendo cura di mettere il lato della pelle del pollo rivolto verso l'alto.
Infornare a 200° preriscaldato e cuocere per circa un'ora e un quarto, tempo durante il quale tutto dovrebbe essere diventato appiccicoso e di un bel color marrone castagna lucido.


Stampa il post

venerdì 18 ottobre 2013

Bistecchine di prosciutto nappate con miele e aceto

1-outfit 473

Beh' ormai lo sapete....in questo periodo non produco poi molto, o meglio, a parte qualche raro momento di sperimentazioni culinarie, mi affido di più alle ricette già collaudate...
non ho più tempo da dedicare alla cucina come prima....un po' perchè Gioia sta diventando grande e richiede sempre maggiori attenzioni, un po' per via di un nuovo progetto inerente la nostra attività lavorativa e poi...pure per la famosa dieta......sapete com'è no?
Persi i kg di troppo non vorrei ritrovarmi con l'effetto boomerang e allora la cucina di tutti i giorni si è alleggerita molto, ma le cene in compagnia degli amici....quelle non si toccano ed è proprio in quelle occasioni che, se ho due minuti in più, sperimento pure.....
Qui è stato facile fidarsi....l'autrice è Nigella Lawson e come sapete mi piace attingere dalle sue ricette.....;)
bistecchine di prosciutto nappate con miele e aceto....una squisitezza....ah....per chi è restio all'agrodolce.....rivelate gli ingredienti solo dopo che hanno ripulito il piatto e vi assicuro che in questo caso, lo fanno tutti ;)

1-outfit 474  

Ingredienti: (riporto le dosi del libro che sono per due, ovviamente, moltiplicate a seconda dei commensali)
2 bistecchine di prosciutto fresco (banco carne)
1 spicchio di aglio
olio extravergine
sale e pepe
4 cucchiai di acqua
2 cucchiai aceto di vino bianco
2 cucchiaini di miele
4 cucchiai di prezzemolo tritato grossolanamente


Schiacciare lo spicchio d'aglio in camicia e metterlo in padella insieme all'olio, quando è caldo unire la bistecche e cuocerle circa 3 minuti per parte, aggiustare di sale e metterle da parte tra due piatti riscaldati (io le metto nel micro preparandole in anticipo, poi mando per 30 secondi e completo il piatto)
In un bicchiere mescolare per amalgamare bene  tutti gli altri ingredienti e 3/4 del prezzemolo.
Togliere l'aglio dalla padella ed unire il miscuglio, roteare bene la padella, mescolare e sfregare bene con un cucchiaio di legno o di silicone, una volta rappreso nappare la carne unire il restante prezzemolo e servire in tavola.


Stampa il post

domenica 29 settembre 2013

Focaccine alla panna

1-outfit 359

Buona domenica a tutti!
Oggi, vorrei condividere con voi la scoperta di queste focaccine.....
tracce di   appunti  di un corso frequentato qualche anno fa', nella scuola "A tavola con lo chef"  tenuto da Antonio Chiappini.
Antonio come sapete è un vulcano di idee e ai suoi corsi elargisce tantissime nozioni e  "dritte" che c'è sempre il rischio di tralasciare qualcosa......per fortuna da alunna diligente, avevo segnato anche questa delizia :P

Le ho già fatte tre volte, ma purtroppo mai riuscita a fare una foto decente da ripiene e con la luce del giorno!
Perciò....giorni fa', appena sfornate, prima che facesse buio e  le farcissi per servirle come aperitivo, sono riuscita a "strappare" due scatti ;)

incredibilmente soffici e gustose....
provate a imbottirle con i salumi e con gli accostamenti che vi suggerisce la vostra fantasia...
io le adoro con speck, brie e rucola e con philadelphia e pomodorini ;)

1-outfit 357

Ingredienti:
500 gr. farina 00
12 gr lievido di birra
15 gr zucchero
15 gr. sale
50 gr. olio extra vergine
250 ml panna liquida
100 gr. latte
acqua qb (se necessaria)

Planetaria:
Sciogliere il lievito nel latte insieme allo zucchero. Mettere la farina nella ciotola della planetaria e con la frusta a gancio a vel 1, inserire a filo il lievito sciolto, unire la panna, l'olio e per ultimo il sale, passare a vel 2 e impastare finchè "prende corda" aggrappandosi al gancio.
Unire l'acqua se necessario.
Finire l'impasto a mano e mettere a lievitare coperto per circa 2 ore.
Finito il tempo di lievitazione, spolverare il piano con un po' di farina e stendere l'impasto all'altezza di 1 cm circa.
ritagliare le focacce con l'aiuto di un coppapasta, impastare i ritagli e dopo aver fatto riposare un pochino la pasta, ristenderla e ritagliare nuovamente, magari confezionandone qualcuna quadrata per evitare sprechi e trasferirle sulle teglie ricoperte con carta forno.
Infornare a 200° ventilato (preriscaldato) su due ripiani e cuocere per circa 10/15 minuti.

Bimby:
Nel boccale: latte, lievito e zucchero; 40 sec. vel 1, 37° . Unire panna e olio; 15 sec. vel 4.
Aggiungere la farina e il sale; 1 minuto e mezzo modalità spiga. ( se necessario aggiungere acqua q.b) Finire l'impasto a mano, fare una palla, coprirla a campana e far lievitare per circa due ore o comunque fino al raddoppio.
Finito il tempo di lievitazione, spolverare il piano con un po' di farina e stendere l'impasto all'altezza di 1 cm circa.
ritagliare le focacce con l'aiuto di un coppapasta, impastare i ritagli e dopo aver fatto riposare un pochino la pasta, ristenderla e ritagliare nuovamente, magari confezionandone qualcuna quadrata per evitare sprechi e trasferirle sulle teglie ricoperte con carta forno.
Infornare a 200° ventilato (preriscaldato) su due ripiani e cuocere per circa 10/15 minuti.

Stampa il post

lunedì 23 settembre 2013

Torta Minnie per i due anni di Gioia

upload
Pochi giorni fa abbiamo festeggiato i due anni di Gioia!
La nostra cucciola cresce in fretta.....ormai fa discorsi e si inserisce in quelli degli altri....guai a non considerarla...
naturalmente la torta l'ha scelta lei... assolutamente al ciUccolato col suo  personaggio preferito....Minnie!!!

Per la base abbiamo scelto la moretta, con bagna al rum e farcitura in due strati di crema al latte, ricoperta con la golosissima ganache al cioccolato fondente di Toni Brancatisano e decorata con la pasta di zucchero.
A coprire il vassoio per il quale non abbiamo fatto in tempo ad agire d'anticipo (consiglio sempre di farlo due giorni prima) un bel giro di tulle.....

A lei è piaciuta tantissimo, era emozionata  e fremeva per poterla mangiare,
 e in tutte le foto fatte per il soffio delle candeline aveva una forchetta in mano e ripeteva  "io c'hU fame!"


Bagna al rum analcolica:
portare a bollore 200 ml acqua,
spegnere e aggiungere 100gr. di zucchero.
Quando sarà freddo, unire una fialetta di aroma al rum.


Stampa il post

martedì 30 luglio 2013

Macedonia nella "culla"

upload

Facendo il post per il blogghino di Gioia, mi sono resa conto di non aver ncora condiviso con voi l'idea per servire la macedonia......
questa la preparò Eleonora per il battesimo della nostra piccolina.......carina vero? ;)
Stampa il post

mercoledì 24 luglio 2013

La MIA pizza :)

Ho specificato subito nel titolo che questa è la mia pizza....
e non solo perchè l'ho elaborata negli anni "modulando'' a mio gusto varie ricette,
ma
perchè non vorrei offendere nessun purista della pizza ( ;D);
ho amici napoletani dai quali ho imparato quanto sia importante  rispettare la ''dottrina partenopea''...
all'inizio pensavo scherzassero, poi, ho capito che  è veramente una cosa seria.....
evabbe'......comprendo e mi prostro,
però non me la fate chiamare "focaccia".
La focaccia  a mio avviso è ben altra cosa.... alta, morbida, unta al punto giusto...bianca quella genovese... con i pomodorini e l'origano quella pugliese.
La mia , invece, somiglia molto a quella delle pizzerie a taglio....
e...complice, anche l'utilizzo parsimonioso del  lievito  è ....s t r a d i g e r i b i l e ;)
Devo confessarvi  che mi da' tante soddisfazioni,
 richiesta com'è dagli amici che ogni volta a tavola mi ringraziano con versi del tipo
 "uhmmm, mmmhhh, gnamm, yhummi"...

Se volete provarla vi posto la ricetta per sei teglie da 30 x 40....poi mi raccontate come è andata?

pizza
Ingredienti:

Farina 0 gr. 625 
Farina di semola rimacinata gr. 625
Lievito di birra gr.15
Acqua  750/800 gr (dipende da quanto "tira" la farina)
Sale  5 cucchiaini
Olio extravergine 6 cucchiai

Uso la planetaria perchè ad onor del vero impastare 'sto popo' di roba è faticoso un bel po'....ma nulla vieta a chi ce la fa di mettere le mani in pasta ;)

Farina nella ciotola, con frusta a gancio, azionare vel 1, inserire l'acqua in cui avremo disciolto il lievito,unire l'olio e infine il sale, portare la velocità a 2 e impastare finchè l'impasto stesso prenderà corda aggrappandosi al gancio.
Finire l'impasto a mano.
Non preoccupatevi se l'impasto è piuttosto "molle" deve essere proprio così.....magari aiutatevi "spolverando" con la farina di semola ..
Dividere l'impasto in sei palline e adagiarle su una spianatoia infarinata, coprire con un canovaccio bagnato e strizzato e una tovaglia piegata. Far lievitare per circa due ore (dipende dalla temperatura della stanza)
Sgonfiare l'impasto senza lavorarlo e stenderlo con l'aiuto del matterello. Spostarlo sulla teglia che avremo precedentemente unto con l'olio (solo al centro facendo attenzione a non ungere i bordi, che ci serviranno per far aderire la pizza una volta stesa)
Passare alle farciture desiderate e cominciare la cottura....generalmente quelle su cui stendo il pomodoro le inforno per ultime, in modo che nel frattempo lievito un altro po'....

outfit 405  

Margherita: Passata di pomodoro in una ciotola condita con olio extra, sale, origano, stendere sulla pizza e
infornare in forno preriscaldato a 250° e cuocere per sette minuti, girare la teglia e continuare la cottura per altri sette minuti.
Posizionare la mozzarella a fette che avremo messo a scolare precedentemente e  infornare per altri sette minuti.

Zucchine : zucchine romanesche tagliate sottili con la mandolina, posizionare tutte le fettine sovrapponendole leggermente, aggiungere sale e un filo di olio extra, infornare a 250° preriscaldato e cuocere per sette minuti, girare la teglia e continuare la cottura per altri sette minuti.
Posizionare la mozzarella a fette che avremo messo a scolare precedentemente e  infornare per altri sette minuti.

outfit 394  

Cipolle: Cipolle dorate tagliate sottili con la mandolina, sale e olio, infornare a 250° preriscaldato e cuocere per 10 minuti, girare la teglia e continuare la cottura per altri 10 minuti.

outfit 402  

Provola e speck: Passata di pomodoro in una ciotola condita con olio extra, sale, origano, stendere sulla pizza e infornare in forno preriscaldato a 250° e cuocere per sette minuti, girare la teglia e continuare la cottura per altri sette minuti.Unire le fettine di speck e la provola fresca affumicata, a fette che avremo messo a scolare precedentemente e  infornare per altri sette minuti.

outfit 408  

Funghi :Passata di pomodoro in una ciotola condita con olio extra, sale, origano, stendere sulla pizza, unire i funghi lavati mondati e affettati sottilmente (metterne parecchi perchè si riducono molto) una spolveratina di sale e infornare in forno preriscaldato a 250° ,cuocere per sette minuti, girare la teglia e continuare la cottura per altri sette minuti.Unire la mozzarella a fette che avremo messo a scolare precedentemente e  infornare per altri sette minuti.

outfit 401  

Patate e salsiccia : Patate tagliate sottili con la mandolina, posizionare le fette in ordine sulla pizza senza sovrapporle, sale, pepe e rosmarino, un giro d'olio e delle salsicce che avremo spellato e sgranato a mano in una ciotola con del latte.Infornare in forno preriscaldato a 250° ,cuocere per 10 minuti, girare la teglia e continuare la cottura per altri 10 minuti.
Stampa il post

mercoledì 17 luglio 2013

Melanzane (striate) a tocchetti al forno

outfit 169
Di ritorno da un lungo week end al mare.....
cosa chiedere di meglio se non sole, bagni, Gioia felice e chiacchere sotto l'ombrellone......
il mio argomento preferito come da copione è la cucina......anche se...da un po' di tempo a questa parte, cerco  di stare attenta alla linea e perciò....
vi racconto di un piatto unico con poche calorie e di facile esecuzione.....;)

Ingredienti:
Melanzane (io preferisco quelle striate)
olio extravergine
sale
pomodorini (si può usare anche un po' di passata)
basilico
mozzarella (bufala)
outfit 171

Accendere il forno a 180° e dopo aver lavato e mondato le melanzane, ridurle a tocchetti, metterle in una teglia antiaderente, oppure usa e getta o eventualmente una ricoperta di carta forno.
Infornare senza condimenti per circa 15/20 minuti, tirarle fuori e condire con olio (ne basta poco) e sale, mettere di nuovo in forno per altri 15 minuti. Aprire e aggiungere l'aglio a pezzetti, i pomodorini tagliati a metà (oppure della passata di pomodorini) e il basilico....continuare la cottura e 10 minuti prima di spegnere, adagiare sopra delle fette di mozzarella.
Ci vorranno una sessantina di minuti in totale
Stampa il post

sabato 13 luglio 2013

Pomodori di riso con l'utilizzo del Bimby

A Roma è un piatto classico nelle giornate estive.....gustoso, leggero e grazie a questa ricetta  trovata in rete, anche super veloce!
Da quando è cresciuta la famiglia, il mio amato Bimby lavora sempre meno a causa del boccale troppo piccolo....ma in questo caso è veramente utile.....considerate che ne preparo mediamente 12 ;)

pomodori con riso
 Ingredienti:

 Pomodori rossi grandi
1 Cucchiaio di riso per Pomodoro
1 pezzettino piccolo di aglio per Pomodoro
2 foglie di basilico per Pomodoro
Sale
1 cucchiaino di Olio extravergine per Pomodoro e q.b. sulle patate
Patate a piacere

pomodori con riso Tagliare la calotta del pomodoro.
Scavare l'interno con un cucchiaio e mettere i pomodori tagliati a testa in giù nel tegame in cui li cuoceremo.
Frullare il basilico e l'aglio nel Bimby; 5 Sec. Vel. 7.
Se necessario raccogliere con la spatola e ripetere l'operazione e ancora 5 Sec. Vel. 7.
Aggiungere nel boccale l'interno del pomodoro; Frullare 3 Sec. Vel. 7.
Unire l'olio, il sale e il riso; 14 Min. 100° Vel. Soft. Antiorario. Alla fine il riso sarà ancora un po' al dente. Finirà di cuocersi nel forno.
Nel frattempo, sbucciare le patate e tagliarle a pezzettoni.
Quando il Bimby  ha finito, riempire i pomodori con il riso al sugo ottenuto, richiuderli col loro cappello e metterli nella teglia.
Aggiungere le patate attorno ai pomodori, che avremo precedentemente tenuto a bagno, asciugato e condito con olio e sale.
Infornare a 220° per 1 ora.
Le patate devono avere un crosticina dorata ed il riso deve essere morbido.
Stampa il post