martedì 16 febbraio 2010

Gli shortbread

Shortbread

Da tempo sentivo parlare di shortbread nel web
e allora......
mi sono documentata :D

Trattasi di biscotti tradizionali scozzesi.....solitamente preparati con una base di :
1 parte di zucchero,
2 di burro,
3 di farina 00, a volte in miscela con altre farine(riso, mais, avena, ecc...ecc...)

Anche la loro forma può variare...
il più classico : shortbread fingers, di forma allungata, rettangolare e molto spesso
quello tondo: shortbread rounds, molto simile a semplici biscotti
e infine : i petticoat tails, un grande biscotto circolare che viene diviso in spicchi

Sono friabilissimi e scioglievoli al palato, grazie alla forte presenza di burro, la loro pasta è molto versatile e si presta ad infinite aggiunte e varianti.
Il segreto per preparare un buon shortbread è di usare un burro di alta qualità.
Si conservano perfettamente per una settimana e possono essere anche congelati.

Per la prima ricetta, ho seguito quella della Mercante di spezie, che più rispecchia quella tradizionale con le dosi...
interessante e gustosa l'aggiunta di farina di mais che da al biscotto un particolare effetto crunch!

Shortbread

Shortbread fingers

250 gr di farina 00
125 gr di farina fioretto (mais)
250 gr di burro
125 gr di zucchero a velo
Estratto puro di Vaniglia (1 cucchiaino)

Teglia da forno cm 20x30 ricoperta di carta forno

A mano:
Impastare tutto velocemente come una normale frolla, coprire con pellicola e mettere a riposare in frigo per 30 minuti.
Formare un rettangolo alto 1 cm e mezzo, bucherellare verticalmente con i rebbi di una forchetta e cuocere in forno i primi 25 minuti a 165° i restanti 25 a 180°.
Tagliare le barrette quando l'impasto è ancora caldo.

Kitchen Aid:
Inserire burro e zucchero nella ciotola e dopo aver montato la frusta a k azionare vel 1, finchè non otterremo uno sfarinato regolare.
Inserire il resto degli ingredienti e continuare con velocità 1 finchè il composto si attaccherà alla frusta. Trasferire tutto sul piano di lavoro e compattare bene.
Coprire con pellicola e mettere a riposare in frigo per 30 minuti.
Formare un rettangolo alto 1 cm e mezzo, bucherellare verticalmente con i rebbi di una forchetta e cuocere in forno i primi 25 minuti a 165° i restanti 25 a 180°.
Tagliare le barrette quando l'impasto è ancora caldo.
Stampa il post

26 commenti:

  1. Antonellina che bomba sti shortbread.... passamene uno ok? bacetto

    RispondiElimina
  2. Vale...prova ad affacciarti che te ne tiro uno ;))
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. Sono invidioso Antonella, lancialo a me
    che lei è una "pasticciona"....
    complimenti ciaoo

    RispondiElimina
  4. Andrè....allora mettiti sotto la finestra di Vale...che sicuramente lo fa cadere ;))
    Grazieeeee :)

    RispondiElimina
  5. Li avevo adocchiati da Lory, ti sono venuti perfetti...ue', se tiri forte puo' darsi che uno arrivi pure qui (fai due, va, che sto per andare in palestra...) ;-)

    RispondiElimina
  6. Stefania....hahahahah devo tirà forte forte allora!!! :DD
    Grazieeee...buon allenamento! ;)

    RispondiElimina
  7. Tesoro, sei stata bravissima! Ma i biscottini sono già finiti a forza di tirarli lontano?.. ;-))
    un bacione

    RispondiElimina
  8. sublimiiiiiiiii!!! bravissima!! ciao!

    RispondiElimina
  9. Stupendi Antonella, grazie anche per le spiegazioni molto interessanti, utilissima anche la proporzione degli ingredienti, facile da ricordare!

    Segno!!!

    RispondiElimina
  10. Luby...grazie!!!

    Giulia...no....non sono ancora finiti, ne vorresti uno??? :D
    Grazie mille!
    baci

    Federica...grasssieeeee :)

    Acquolina...grazie mille!

    Morena...grazie a te!;)

    Dodò...grazie infinite!

    RispondiElimina
  11. Buoniiiii...e tu sei sempre bravissima!!!
    Ciao, Laura.

    RispondiElimina
  12. Ciao! Ma che deliziosi questi biscotti! Semplici e gustosi! E poi in tante possibili forme da fare danno spazio alla fantasia!
    baci baci

    RispondiElimina
  13. li ho assaggiati in inghilterra è sono davvero buoni,proverò la tua ricetta perchè sono bellissimi1

    RispondiElimina
  14. Divini...ne mangerei a quintalate!!!
    ciaooooo

    RispondiElimina
  15. Un pò calorici, ma.......favolosi!
    Da mangiarne a palate

    RispondiElimina
  16. li ho visti spesso ultimamente, sono veramente tentata!!!

    RispondiElimina
  17. che belli!!!! sono venuti benissimo!!!! ciao Ely

    RispondiElimina
  18. Oh se li adoro gli shortbread...che scopracciate ogni volte che andavo in Inghilterra! mi piacciono in ogni forma...e poi è bello variare le aggiunte...io li ho fatti con il matcha (nel blog) ...e con la lavanda (che rifarò per pubblicarli)...sembran deliziosi...burrosissimi...ma ogni tanto ci vuole!:)))

    RispondiElimina
  19. Laura...e tu sei sei sempre gentilissima!
    Grazie mille!
    bacioni

    Manu e Silvia...si, sono molto versatili ;)
    Grazie ragazze
    Baciotti

    Marsettina....grazie!
    Fammi sapere eh? ;)
    baci

    Lidia...grassieeee ;))
    Baciooo

    Simo...ahi..ahi...le calorie sono l'unica nota dolente di questa ricetta :-S
    ma ogni tanto...;)
    Bacio

    Alem...come me! Allora provali anche tu ;)

    Ely...grazieeee!!!
    Baci

    Terry...quoto! ;)
    Mmmhh...alla lavanda? mi intrigano ;)

    Mirtilla...grazie!!!

    RispondiElimina
  20. Qualche giorno fa ho fatto una torta che assomiglia come ingredienti a questi meravigliosi biscottini.
    Era buonissima quindi devo devo devo devo assolutamente provare anche questi :)
    Bacioni

    RispondiElimina
  21. Grazie Minnie!
    Bacio grande grande! :**

    RispondiElimina
  22. Anche io sono rimasta affascinata dalla versione della Mercante di spezie, sebrano dei dolci davvero piacevolmente scioglievoli, mi sa che li proverò al più presto! un bacione
    fra

    RispondiElimina