lunedì 22 febbraio 2010

Patate lesse..........col trucco!

Patate lesse

A quanti di noi è capitato di imprecare maledicendo le patate lesse???
soprattutto se ci servono per gli gnocchi......

alla ricerca della patata perfetta.....
vecchia, così da essere più asciutta...pasta gialla.. ecc...ecc...
beh'......non tutti sanno però che esiste un metodo infallibile per avere patate asciutte e saporite.....pronte da condire o basi perfette per i nostri piatti.....
parlo della cottura in acqua satura di sale; il metodo di Tenerife per l'esattezza: a seconda della quantità di patate, si aggiunge acqua fredda e 230 gr. di sale per ogni litro di acqua, raggiunto il bollore, si fanno cuocere per il tempo necessario, che solitamente si dilata di una quindicina di minuti portandolo a 50 minuti circa(controllare con uno stecchino solo quando fuori dall'acqua).
Cuocendole in questo modo non avviene processo osmotico, perché i sali minerali contenuti nelle patate non si disperdono in acqua, semplicemente perchè non è libera ma già satura di sali minerali.. per cui a cottura, la patata così bollita é integra delle sue proprietà nutritive e più compatta di una patata cotta al forno in stagnola.
A farlo conoscere a me è stato il simpatico Antonio Chiappini al corso da lui tenuto nella scuola romana "A tavola con lo chef" e da allora le preparo solo così.....

Patate lesse

Desidero ringraziare per la spiegazione tecnica, la cara Francesca, conosciuta grazie ad fb....
la quale avendo avuto modo di vedere il buon Chiappini gli ha chiesto spiegazioni più esaurienti
considerato che
i miei appunti includevano solo le dosi (pane al pane sempre!:D)...........
Grazie Francesca! ;*
Stampa il post

17 commenti:

  1. mmm..mi aspettavo un po' di rossetto su queste patate col trucco :(
    :p
    invece è proprio una bella idea questa, suppongo che così però le patate siano già salate no? volevo provare a fare le crocchette da qui a non troppo tempo..magari sto metodo mi torna utile utile

    RispondiElimina
  2. Wow ... le patate canarine :-)

    RispondiElimina
  3. Grazie di questo consiglio......sei bravissima come sempre!!
    Baci e buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  4. Sai che é la prima volta che sento questa tecnica... devo provarla.. ne sai sempre una nuova ehhh???

    RispondiElimina
  5. Ciao! un trucco che sicuramente comunicheremo a nostra mamma!!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Ammazza che trucchettino!!!! mai sentita questa tecnica.. da provare :-) smack!!!

    RispondiElimina
  7. molto interessante! terrò presente per evitare future imprecazioni!

    RispondiElimina
  8. Anche per cuocere una patata ci vuole
    professionalità, non si finisce mai di imparare
    Ciao

    RispondiElimina
  9. Dimenticavo i complimenti
    ciao

    RispondiElimina
  10. ma dai????? che storia! grazie delle preziose informazioni :-) provo!!! baci Ely

    RispondiElimina
  11. Grandioso! Ma poi non è salatissima?

    RispondiElimina
  12. Naaaahhh che drittona che ci hai lasciato oggi!
    chimica e scienza in cucina!
    proverò sicuramente così d'ora in poi!:)

    RispondiElimina
  13. Cuochella...be'..se le guardi bene sono tutte incipriate! ;DD
    Si...in questo modo non devi aggiungere sale,in cottura assorbono solo quello necessario ;)
    Bacioni
    p.s.: hai letto mia mail? (:D)comunque è saltato tutto a causa del blocco traffico :((

    Max...hola ;)

    Alem...prova ;)

    Marsettina...;)

    Laura...grazie tesoro!
    Un bacio e buona settimana anche a te ;)

    Vale...provale sono fantastiche! ;)
    Grazie mille
    baci

    Manu e Silvia...le piacerà senz'altro ;)
    baci

    Claudia...fammi sapere eh?!
    Bacioni

    Ele...hihihihi...mai più imprecazioni contro le patate! ;))

    Andrea...è questo il bello....una continua scoperta ;)
    grazie,gentilissimo come sempre.
    Ciao

    Ely...grazie a te! ;)
    bacio

    Iana...noooo, lo pensavo anche io, invece assorbono solo il sale necessario ;)

    Terry...vedrai che bomba ;)

    RispondiElimina
  14. ma grazie per questo preziosissimo suggerimento!

    RispondiElimina