sabato 20 marzo 2010

Lo gnocco fritto........... o crescentina?

Gnocco fritto

Qualche pomeriggio fa, nel fine settimana.....avendo a disposizione salumi campani e formaggi toscani nelle loro confezioni sottovuoto...
pensavo ad una cenetta tale da rendere i sopracitati, protagonisti assoluti....
ok ... vai di pane toscano con lievito madre...
oooooops....ma è troppo tardi...... non ho tempo di farlo lievitare :-S
che faccio???
ideaaaa!!!
Lo gnocco fritto!
Lo mangiai qualche anno fa a Bologna... e ricordo che in seguito, ne parlai con Corinna, la quale mi disse che aveva postato la ricetta su cook....
così entro.... e cerco nel forum, ma
....nessuna traccia....
e allora.... prima di scollegarmi, lascio un messaggio a Cori, in cui le chiedo di linkarmelo non appena possibile....
poco dopo arriva il link via mail e.....scopro perchè non riuscivo a trovarlo....
Il nome!!!
così dopo una ricerca nel web, vengo a conoscenza dei vari modi di chiamare questa preparazione tipica dell'Emilia Romagna.....
crescentina, torta fritta, pinzino, ecc..ecc...
girovagando trovo anche la ricetta della simpaticissima Barbara e così....decido di unire le due e cimentarmi ;)
Squisitissimoooooo ;-9

Gnocco fritto


Ingredienti:
250 gr. farina 00
120 gr. latte
6 gr. lievito di birra
3 cucchiai di olio extravergine
6 gr. sale

Bimby:
Latte e lievito nel boccale: 20 sec. vel.2, 37°. Unire la farina, olio e per ultimo il sale: 10 sec. vel 6 e poi 1 minuto e mezzo vel. spiga. Finire l'impasto a mano e mettere sotto cupola a lievitare per un'ora e mezza circa.
Stendere con il matterello allo spessore di 3/4 mm e tagliare a rombi con l'aiuto di una rotella.
Friggere in olio di semi di arachidi, far asciugare su carta assorbente e.....pappare!!! ;-9

A mano:
Fare una fontana con la farina e mettereal centro il lievito sciolto nel latte appena tiepido, inserire man mano tutta la farina, quindi l'olio e il sale. Impastare finchè avremo un composto liscio ed elastico.
Mettere sotto cupola a lievitare per un'ora e mezza circa.
Stendere con il matterello allo spessore di 3/4 mm e tagliare a rombi con l'aiuto di una rotella.
Friggere in olio di semi di arachidi, far asciugare su carta assorbente e.....pappare!!! ;-9
Stampa il post

35 commenti:

  1. Spesso la stessa cosa anche nella stessa regione ha nomi differenti!
    cmq...aldilà del nome sono una cosa stuzzicosa... già mi immagino la bontà di queste crescentine con quel salame! uh che voglia!
    Buon weekend

    RispondiElimina
  2. Lo gnocco fritto...che goduria!
    Da ragazzina ho abitato con la mia famiglia un paio d'anni a Bologna, e ricordo che quando mamma li comprava non facevano in tempo ad arrivare a casa, li mangiavamo per la strada...non li mangio da allora, sara' il caso di cimentarsi ;-)

    RispondiElimina
  3. *_*
    Da me invece si chiamano focaccine fritte ma in dialetto si chiamano "cuchilicchi" :D
    Ne trovi il dettaglio con foto qui sotto:

    http://fiordizucca.blogspot.com/2009/06/strascinati-con-patate-rucola-e.html

    ^_^
    Quando la zia li prepara vanno via in un battito di ciglia *_*
    Sono troppo buoni e stuzzicanti!

    RispondiElimina
  4. Ciao Anto,vivendo nel cuore della padana mangio spesso e volentieri queste bontà,però permettimi una cosa qui in Emilia le crescentine sono tutt'altra cosa,sai le tigelle? Una cosa simile.... Non ho mai provato a farle con il latte e il lievito di solito faccio un impasto molto diverso dal tuo,ma bisogna provare,perchè hanno un aspetto delizioso!!! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. li adoro... vicino a casa mia c'è un posto dove ci ritroviamo spesso con gli amici per fare una cena a base di gnocco fritto, tigelle e salumi misti..... una vera bontà!
    ecco un'altra ricetta alla quale fare la classica "orecchietta" da pagina del libro per ricordarsene, baci!

    RispondiElimina
  6. Mia nonna era originaria di Modena e non sai le mangiate di gnocco fritto e salumi durante le feste! Che buono! solo che naturalmente da bambina io mangiavo e basta e faceva sempre tutto ad occhio. Cosa mi hai fatto tornare in mente!!!

    RispondiElimina
  7. squisitoooo...potrei divorarne a chili, magari con una bella mortazza, slurpppp

    RispondiElimina
  8. gnam...gnam... ottimo il tuo piatto...

    se ti và passa un'attimino...

    ...ho un premio per te... appena puoi passa a ritirarlo ^.^

    ti lascio il mio link:http://langolodinanny.blogspot.com/2010/03/la-barba-dei-frati-in-insalata.html

    buon fine settimana

    RispondiElimina
  9. Ottimi e deliziosi....!!

    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. Terry....grazie, buon week end anche a te!
    Baci

    Stefania...quando li ho scoperti ero quasi impazzita.....le mie papille gustative erano tutte in festa!!! ;D
    Bacioni

    Daphne...mmmmhhhh....che goduria quelle immagini!!! ;-9

    Ilcucchiaiodoro....ooohhh....allora è come pensavo!
    in effetti girando nel web sono andata in confusione, ma per me le crescentine sono diverse, quelle che ho imparato dalle Simili, una sorta di salatino più grande...
    le faccio al rosmarino o al gorgonzola, ma ancora non le ho mai postate....confermi? Sono quelle lì?
    Grazie mille e un bacione

    ViaggiandoMangiando....il mio tipo di cena preferita.....quella in cui sarei capace di ingurgitare chili di fritto e salumi ;-9
    Bacioni

    Acquolina....sono felice di aver risvegliato bei ricordi ;)
    Baci

    Simoooo...a chi lo dici!!! ;))
    Bacioni

    Anna...grazie!
    A tra poco ;)

    Alice4161...Grazie mille!
    Buon week end anche a te!

    RispondiElimina
  11. Che goduria guardare qui pure O_o
    Infatti meglio che me ne vado, non vedo l'ora di partire per andare giù la settimana prossima..focaccine a tutto spiano! :D***

    RispondiElimina
  12. ...io domani parto per Cesena: piadina time! ;))

    RispondiElimina
  13. Sfiziosissimo questo gnocco!! non lo abbiamo mai assaggiato neppure noi!! ma ci sembra la tua idea sia stata ccolta alla grande!!
    baci baci

    RispondiElimina
  14. gnocco fritto is wonderful!

    a me piace soprattutto con lo squacquerone (ma va bene anche lo stracchino) ed eventualmente il prosciutto.

    brava!

    RispondiElimina
  15. noi a parma la chiamiamo torta fritta, mi vergogno a dirlo ma io la mangio sempre in trattoria e in casa non l'ho mai fatta...non so come hai fatto con l'odore di fritto che appesta tutto quello che trova!! ma è di una bontà!!!

    RispondiElimina
  16. Da nonna modenese e nascita bolognese spero di esserti di aiuto: qui a bologna se chiedi una crescintina ti danno quella che hai preparato tu, mentre a modena viene chiamata gnocco (fritto) e se chiedi una crescentina ti portano solitamente una tigella ;) Dalle foto le tue crescentine sono meravigliose, per nulla unte! Bravissima. Il mio abbinamento preferito è con il pesto modenese (è un trito di lardo algio e rosmarino, davvero una cosa da leccarsi i baffi oppure con semplice olio e parmigiano)
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  17. avevo giusto intenzione di preparare le crescentine per il buffet di Pasqua... complimenti per il risultato che hai ottenuto tu: sono belle gonfie e... chissà che goduria, magari con un po' di prosciutto!!!

    RispondiElimina
  18. ma che meraviiiiglia!!!..anch'io li ho mangiati/e tempo fa fatti proprio da una bolognese..ho sempre detto che dovevo farli!!...devo decisamente decidermi!!!

    Brava Antonella!!

    RispondiElimina
  19. Io che sono di Modena, lo faccio spesso lo gnocco fritto! A noi piace molto, anche farcito con emmenthal e poi fritto.
    Brava , ottima ricetta!

    RispondiElimina
  20. Ciao Anto,no quelle di cui parli non le ho postate,però se ho capito bene (ho cercato per vederle ma non le ho trovate tra le tue ricette) però scusami ancora una volta però quelle lì qui sono le "Schiacciatine"... riusciremo a saltarci fuori con tutti sti nomi.... mha! Ho capito dovremo fare un giro gastronomico Emiliano-Modenese!

    RispondiElimina
  21. Una bella ricetta, son veramente sfiziose!

    RispondiElimina
  22. Belle e buonissime! Fatte con il lievito madre poi... mi toccherà venire a prenderne un pezzetto... ;-)

    RispondiElimina
  23. Cama.....grazieeeeeeeeeeee ;DDD

    Manu e Silvia....dovete provarlo allora! ;)
    Grazie!
    baci

    La Gaia Celiaca...mmmmhhhh...che buono lo squacquerone ;-9
    Grazie!

    Dauly....ehhh...ogni tanto cedo e friggo, ma rigorosamente con la porta chiusa della cucina, cappa al massimo e finestre aperte ;)

    Fra...mamma mia quanti nomi gli danno a questa bontà! ;D
    Il pesto che mi hai descritto mi ha fatto venire l'acquolina, che meravigliaaaaaaaaa.....
    Grazie mille delle indicazioni ;)
    Un bacione

    Vale...grazie mille, in effetti erano fantastiche ;-9

    Morena...grazie mille! Provali sono troppo buoni ;-)
    Bacioni

    Patty...wooowwww....l'emmenthal prima della frittura? Come si fa? spiano di più, metto il formaggio e sovrappongo? Mi intriga moltissimo ;-9
    Grazie mille!

    Iana....ma grazie! ;D

    Ilcucchiaiodoro...no, ancora non le ho postate perchè le vecchie foto non mi piacciono e devo ancora rifarle....appena le inserisco ti faccio sapere ;9
    Buona idea quella del giro.....tornerei a csa con tre chili in più ;DD

    Italian Do Eat Better...Grazie infinite!

    Barbara...hihihihhi, mi sa che te lo sogni pure la notte il lievito madre......ma 'ndo lo vedi che qui non l'ho messo??? ;DD
    Hai visto che mi sono ispirata anche alla tua ricetta? ;)
    Bacioni

    RispondiElimina
  24. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina
  25. Lo gnocco fritto mi manca ma qui in Umbria sono tre giorni che andiamo avanti a salumi e formaggi :-D
    Un tomino ai mirtilli da urlo preso a Bagno Vignoni: peccato che fosse l'ultimo e piccolissimo :-( Ne avrei mangiato mezzo chilo ;-D

    RispondiElimina
  26. ban Shee...grazie della segnalazione, passo a vedere di cosa si tratta ;)

    Jajo...puoi sempre ordinarlo e fartelo recapitare ;)

    RispondiElimina
  27. Scusa se rispondo solo ora...lo gnocco ripieno di emmenthal si fa proprio come hai detto tu! Si tira un po' più sottile, si mette una fettina di emmenthal e si ricopre con un'altra pasta di gnocco e poi si frigge ;)
    E' ottimo!

    RispondiElimina
  28. i sapori di casa mia il mio palato ne ha nostalgia ecco cosa cucinerò per Pasqua baci giu rimani sempre un guru della cucina ogni volta chev apro il tuo sito mi illumino

    RispondiElimina
  29. Patty...grazie mille, lo proverò di sicuro ;-9

    Giusy...sei stupenda.... oltre ad avere le mani d'oro sei una carissima ragazza, grazie ancora!
    Bacionissimi

    RispondiElimina
  30. Ok fammi sapere! Reggio Roma in bici e quali kili prendi?

    RispondiElimina
  31. In bici???? :-O
    Non avevo capito che il mezzo di trasporto fosse la bici....già mi vedevo in panciolle sul lato passeggero a godermi i panorami....della serie: "non vojo manco guidà!" ;DD

    RispondiElimina
  32. Ma qui si fa solo del bene andando in bici,per l'ambiente e per il fisico.... certo un pochino lungo il tragitto lo è.... vabbè ti concedo delle soste!

    RispondiElimina
  33. Dopo essermi strappata il polpaccio facendo spinning, sono terrorizzata dalla bici......vabbè, vengo coi pattini ;DD

    RispondiElimina