martedì 27 gennaio 2009

Pizza bianca romana


Alcuni giorni fa......Rossa mi ha raccontato di aver provato e approvato pienamente la ricetta della pizza bianca romana postata da Anice e cannella .............la pizza bianca????
Quella del fornaio?
Quella nostra?
Eh si....pare semplice, ma per chi è romano come me ed è cresciuto a pizza e mortazza..........
quella dal sapore unico...scrocchiarella e oliosetta sul bordo e.....soffice e alveolata nel centro...... con quei granelli di sale sopra......
insomma ...quella che quando dai il primo morso, ti senti in pace con il mondo!

Verso le 10.30 del mattino, a Roma, non è difficile trovare i felici consumatori di tale bontà....
il bimbo sul passeggino al quale viene spesso offerta la striscetta dal fornaio stesso...
gli operai in pausa....
i ragazzi nelle scuole a ricreazione....
anche in estate.... sul litorale romano rappresenta la merenda più gettonata dopo il bagno...

Insomma ...questa benedetta pizza è un must per noi romani e dopo che Rossa ha postato la sua e sono venuta a conoscenza della ricetta di Paoletta...........non potevo esimermi dal provarla!!!

Ingredienti:

400 gr. farina 0
300 ml. acqua
16 gr. olio (2 cucchiai rasi) o strutto
8 gr. fiocchi di patate (preparato per purè)
5 gr. sale (1 cucchiaino raso)
5 gr.malto d'orzo (1 cucchiaino)
8 gr. lievito di birra fresco

poco sale grosso pestato (io ho usato il fleur de Sel)
olio extravergine


Ho utilizzato la planetaria procedendo così:
Mettere i fiocchi di patate e la farina nella ciotola, lasciandone da parte una tazza.
Inserita la frusta a gancio cominciare a miscelare alla velocità 2 , incorporando l'acqua in cui sarà stato sciolto il lievito (acqua tiepidina non più di 30°) inserire la restante farina, il sale e l'olio.
Continuare ad impastare finchè il composto si staccherà dalle pareti della ciotola incordandosi bene
Togliere la ciotola e coprire con pellicola. Far lievitare per due ore e trenta (quel giorno era freddo e umido) finchè l'impasto non triplica come raccomandato da Paoletta.
Rovesciare l'impasto sulla tavola infarinata, e con le mani ben infarinate, fare le pieghe ( sovrapponendole verso il centro) tagliare in due, girare ogni pezzo a 90° e ripetere le stesse pieghe.
Tirare i lembi della pasta verso il centro e rovesciare l'impasto da sopra a sotto ottenendo una palla con i lembi tirati poggiati sulla spianatoia.
Lasciar riposare per 15/20 minuti coperte da un panno bagnato e strizzato.
A questo punto, con le mani unte stendere ogni palla in due teglie 25 x 30, precedentemente unte. Spolverare di sale e versare olio a filo, cercando di fare le fossette con le dita senza schiacciare le bolle che si saranno formate
Far lievitare ancora 20 minuti, nel frattempo accendere il forno alla massima temperatura in funzione pizza (è un programma del mio forno, ma presumo sia ventilato)
Cuocere per 10/15 minuti.

Risultato?????

OTTIMA!!!

Grazie mille Paoletta!
E' favolosa, sia nature che imbottita.......la mortazza è la morte sua......ma....l'avete mai provata con prosciutto crudo e fichi? ;P

A quanto pare questa pizza nasce dall'esigenza degli antichi fornai di stabilire la temperatura dei forni a legna per panificare e dovendo trovare un indicatore rapido preciso ed economico pensarono proprio a quest'impasto. Ho letto nel web che è stata avviata l'istanza di riconoscimento dell'Indicazione Geografica Protetta (IGP)
Stampa il post

26 commenti:

  1. Ciao! Arrivo da te attraverso "i piaceri della vita" di Annamaria!
    Questa ricetta la copio subito e la propongo a mio marito, che ha provato a fare la schiacciata, è venuta buona ma non proprio come voleva lui, questa versione mi sembra più in linea... Poi ti faccio sapere!!! Un bacio giulia ^______^

    RispondiElimina
  2. Antooooooooooooooooooo

    ma non puoi farmi ste cose a quest'ora!!! io ho fameeeeeeeeeeee!!!

    che meraviglia!! bacini!!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia ti è venuta perfetta ! La devo provare per ora ho provato la focaccia pugliese ed era perfetta !!

    RispondiElimina
  4. Anto ma sei bravissima!!! Tutte le tue preparazioni sono da numero uno!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Non posso non dire..... ALIMORTE' !!!!
    L'ultima foto è da Pulizer !!!!!
    Mi sa che a maggio pasteggeremo due giorni a pizza e mortazza, come la vedi ?
    ^_^

    RispondiElimina
  6. Uff!!ogni volta che vedo queste focacce sbavo come una scema, ma non mi sono mai decisa a provarle...
    Mi devo proprio decidere...
    La tua è bellissima, Brava Anto!!

    un bacione!!

    RispondiElimina
  7. Deve essere fantastica!!!
    Noi in Liguria la facciamo senza fiocchi di patate, e malto d'orzo, siccome è tra le poche cose che so fare ci proverò con l'aggiunta di questi due ingredienti....
    Buona serata Antonella.

    RispondiElimina
  8. Dopo averla assaggiata a Roma, abbiamo deciso di provarla anche noi, ma fin'ora non ci è ancora riuscita (pur ispirandoci a Paoletta), ma è uno dei propositi per il 2009...
    baci baci

    RispondiElimina
  9. Giulia...benvenuta!
    Vai tranquilla con questa ricetta è....super!;o)
    A presto!

    Sara....:D :D....va meglio???
    Grazie mille tesoro..
    big smackkkk

    Natalia....grazie!
    Provala e sentirai che bontà ;o)

    Simo...grazie...sei gentilissima :*
    Bacioniiiii

    Jajoooo....alimortè ce sta' bene!;o)
    Si si...a maggio pizza all togheter!

    Morè...grazie!
    Non rimandare più...prova!!!;o)
    Smackkkkkk

    Roberta...grazie!
    Fammi sapere ;o)
    Bacioni

    Manu e Silvia...siete stupende!
    Sapete il mio motto qual'è? Insisti,persisti,raggiungi e conquisti ;o)
    Sono sicura che la prossima volta sarà perfetta! ;o)
    Baci

    RispondiElimina
  10. Pizza bianca per tutti a maggio allora!!!! Io ci sto!! Brava Antonellina, ti è venuta da paura!!

    RispondiElimina
  11. adoro la pizza bianca , proverò questa tua ricetta , un bacio!

    RispondiElimina
  12. .........cattivaa !!!! Volevo farla ma mi manca praticamente tutto...ho solo la fame ! AHAhah...brava !
    Bacioni

    RispondiElimina
  13. buonissima questa pizza romana,ti è venuta perfatta e leggo che come me ami kinsella:-)bacioni imma

    RispondiElimina
  14. Ma io ti uccido a te.. mi stai facendo morire.. madò la pizza con la mortazza te prego!!!! immagino l'odore di entrambi...noooo ho fameeeeee aiutateme.. la voglio!!! adesso tu vieni da me in ufficio e me la porti!! ma sei un genio.. che hai creato sta pizza!!!!Baci baci

    RispondiElimina
  15. che meraviglia questa schiacciata! la proverò al più presto, grazie!

    RispondiElimina
  16. Ecco io avevo provato a fare finta di nulla ma come posso ignorare una tale deliziaaaa!!!!
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  17. Bella Antonella, ti è venuta molto bene!
    Puoi anche non incordare se vuoi, io la faccio con la mdp...
    Ciao e grazie per la fiducia :)

    RispondiElimina
  18. Paola...grassieeee :*

    Mary...vai tranquilla ;)
    Baci

    Emiii....corri a fare la spesa!:))
    Smackk

    Imma...grazie! Lo sai che è in uscita il film "I love shopping"? Non vedo l'ora ;o)
    Bacio

    Claudia...grazie...hai mangiato? :D
    Il tuo ufficio è sempre zona Monteverde?
    Bacioni

    Evelyne...grazie a te! :)

    Fra...Non si può.....non si riesce ad ignorare il richiamo della pizza!!!:D
    grazie!
    baciotto

    Paoletta....grazie...il merito è tutto tuo!!!
    A proposito di incordare e mdp....vengo a farti una domanda! ;o)

    RispondiElimina
  19. Ciao!!! ho appena lanciato una raccolta a tema insalate, mi farebbe piacere che tu partecipassi!! Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  20. Voto perchè ottenga il riconoscimento IGP...!
    bacio!

    RispondiElimina
  21. Quando vado a Roma devo sempre mangiare la pizza bianca, è unica! Ma poi tu la fai vedere anche ripiena di mortadella...deve essere favolosa!!! Così non l'ho mai mangiata! Mi piacerebbe farla, ma certo mangiarla a Roma ha un fascino particolare...ma potrò aspettare il prossimo viaggio? Vedremo...
    Evelin

    RispondiElimina
  22. Cindy....ti assicuro che in certi forni di Roma è unica.....ma non in tutti,anzi....per quanto ne ho visto nel web...in molti blog e forum ci sono foto di pizze che farebbero invidia a tanti panettieri ;o)
    Kiss

    Evelin....no...non puoi aspettare....la devi assolutamente provare ;-9
    E poi.....quando capiterai a Roma...potremmo andare a mangiarla insieme ;o)
    Ciao

    RispondiElimina
  23. Che bella Antonella, sembra proprio di fornaio. Mi sa che stavolta devo proprio provare.........m è pericoloso perchè se è buona quanto bella E CHI SI FERMA PIU'!
    A proposito che forno hai? La mia è una curiosità visto che anche io ho un forno con funzione pizza.
    Baci

    Alessandra (alesil)

    PS di la non passi più?

    RispondiElimina
  24. Ciao Ale!
    Ti avviso che questa pizza....è altamente "pericolosa"!!! :-9

    Il mio forno è ariston hotpoint multifunzione con sistema pirolitico (autopulente).....ce l'ho da un anno e mezzo e ha sostituito un forno a gas con cui non mi trovavo proprio....:-/

    Su cook entro pochissimo ormai....il tempo a disposizione è poco e se seguo il blog non ce la faccio a seguire il forum :(
    Tu vienimi a trovare però...e aggiornami se prenoti qualche corso ;o)
    Un bacio grande grande!!!

    RispondiElimina
  25. Ciao! :)
    Ho trovato nel tuo blog la ricetta della pizza bianca (già dalle foto ti viene l'acquolina in bocca) perciò, mi son detta, se il resto delle ricette è goloso come questa... meglio tenerlo d'occhio! ;)
    Perciò mi sono iscritta!
    Se ti va di passare da me, anche iscriverti se vuoi, il mio indirizzo è questo http://lericettedellakety.blogspot.it .
    Ciao! :)

    RispondiElimina