mercoledì 25 marzo 2009

Gnocchetti con salsiccia e puntarelle


Giorni fa, una mia amica che lavora nel settore alimentare, mi raccontava di quanto una cliente le avesse solleticato l'appetito, dopo averle detto cosa aveva intenzione di fare con le salsicce appena acquistate.
Quando mi ha parlato del piatto, non ho potuto resistere e in base alla nostra interpretazione....l'ho riprodotto.....divino!!!



Ingredienti:

Gnocchi
3 salsicce
3oo gr. puntarelle
1 spicchio d'aglio
vino bianco
panna liquida per mantecare ( può andar bene anche latte o ricotta)

Pulire e lavare le puntarelle, farle sbollentare per due minuti e scolarle.
In una larga padella, rosolare le salsicce spellate con l'aglio, facendo attenzione a sgranarle bene con l'aiuto di una forchetta, sfumare con il vino bianco e dopo che sarà evaporato, unire le puntarelle, aggiustare di sale, coprire e abbassare il gas per terminare la cottura, se necessario aggiungere un pochino d'acqua, a cottura ultimata, unire la panna.
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e man mano che verranno a galla trasferirli con l'aiuto di un mestolo forato nella padella con il condimento e mantecare bene.
Stampa il post

30 commenti:

  1. Che bellezza questi gnocchi! ora che siamo prossimi ad ora di cena fanno una voglia...
    bacioni

    RispondiElimina
  2. divinissimo direi!!!! mamma mia che acquolina!!!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che bontà!!!!! Peccato che siamo un pò lontanucce....

    RispondiElimina
  4. Complimenti alla tua amica, cara Antonella! Idea super golosa!
    A propos, ho iniziato il libro, fichissimo!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. Che bontàààààà Anto ho ordinato...ho provato a mandarti una mail ma mi torna indietro.....
    Grazie mille ancora...un bacione

    RispondiElimina
  6. Che bella ricetta, le puntarelle non le uso molto perchè, a parte in insalata con le acciughe, non so come mangiarle! domani giorno di mercato quasi quasi le compro!

    RispondiElimina
  7. che bel piatto gustoso e saporito !

    RispondiElimina
  8. scientemente distillato
    tutto er mejo der creato

    musagete raffinato
    festival del cucinato

    un profluvio di pensieri
    in embrione ancora in fieri

    e rimirando 'ste ricette
    tocco alte certe vette

    e il pensiero forte e netto
    mi richiama un vecchio detto

    che non fummo fatti affatto
    per la taglia quarantotto

    per portar certi fardelli
    hai lassa' 'sti piatti belli

    l'incarnato si scolora
    e la mente s'addolora

    cerca brama il suo rifugio
    poscia senza alcun indugio
    nel tuo blog nel tuo pertugio

    ma
    tu e i blogger tuoi amici
    tra patate e friggitelli
    e un ber piatto colli pici
    o 'n azucca tra i tortelli


    vi rammento
    il tenimento
    il portento
    il sedimento

    la passione
    l'emozione



    di abbinare un gran bel vino
    il sol nettare divino













    meditate giovini...




    meditate...





    CHARLES BAUDELAIRE


    L'ANIMA DEL VINO,

    da "I fiori del male"



    Nelle bottiglie l'anima del vino
    una sera cantava: "Dentro a questa
    mia prigione di vetro e sotto i rossi
    suggelli, verso te sospingo, o caro
    diseredato, o Uomo, un canto pieno
    di luce e di fraternità. So bene
    quanta pena, sudore, e quanto sole
    cocente, sopra la collina in fiamme,
    son necessari per donarmi vita
    ed infondermi l'anima. Ma ingrato
    non sarò, né malefico, ché provo
    immensa gioia quando nella gola
    cado d'un uomo usato dal lavoro:
    il suo petto per me è una dolce tomba
    e mi ci trovo meglio che nel freddo
    delle cantine. Odi risuonare
    i ritornelli delle tue domeniche
    e la speranza che bisbiglia dentro
    al mio seno che palpita? Coi gomiti
    sopra il tavolo mentre ti rimbocchi
    le maniche, mi vanterai e contento
    sarai: della tua donna affascinata
    accenderò lo sguardo; robustezza
    ridarò a tuo figlio e i suoi colori,
    e sarò per codesto esile atleta
    della vita, l'unguento che rafforza
    i muscoli dei lottatori. In te
    cadrò, ambrosia vegetale, grano
    prezioso, sparso dal Seminatore
    eterno, perché poi dal nostro amore
    nasca la poesia che a Dio rivolta
    spunterà in boccio come un raro fiore."

    Il maritozzo

    RispondiElimina
  9. mi attira molto come ricetta anche perchè il sapore amarognolo delle puntarelle è fantastico:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  10. Ammazza Anto e vedere la foto devono essere buonissimi.. non avrei mai pensato a cucinare le puntarelle.. le ho sempre e solo mangiate crude nell'insalata.. bella idea!!! un bacione

    RispondiElimina
  11. buonissimo questo primo!!! complimenti :-)

    RispondiElimina
  12. Che bel piatto di gnocchi!
    Non avevo mai pensato che si potessero usare le puntarelle per condire la pasta! Ammetto di non averle mai provate cotte!
    Brava Anto!

    RispondiElimina
  13. oh mamma già agli gnocchi è difficile resistere ma con questo sugo diventano una deliziosa tentazione
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  14. mamma mia che delizia, si vede lontano un km che questo piatto è buonissimo, brava!!!!!

    RispondiElimina
  15. Proprio ieri Luca ed io parlavamo dei piatti di cui abbiamo più voglia in questo momento, tra questi i gnocchi. L'idea era di farli con un sughetto bianco di pesce, ma dopo avere visto questo tuo piatto, abbiamo felicemente quanto improvvisamente, cambiato rotta. Deliziosi a dir poco!
    Baci da sabrina&Luca

    RispondiElimina
  16. Manu e Silvia...grazie ragazze,a rivederli ora fanno venire un certo languorino anche a me ;-9
    Bacioni

    Susina...grazissime!!! :D

    Simo...mannaggia...un po' troppo lontanucce :-/
    Bacio

    Kelly...:D poi vai a nche a vedere il film ;o)
    Smackkk

    Bosley....pensa che è il piatto che farò quando tu e Claudia sarete miei ospiti....vabbè, vorrà dire che tu starai a pane e acqua! :PPPPP

    Sara...mannaggia, me lo hanno detto anche altre persone....ho un po' di problemi con la posta :(
    Sono contentissima del tuo ordine!!! Vorrà dire che quando le userai, mi penserai ;D
    Bacioni

    Silvia...anche per me era la prima volta....una rivelezione! Se lo provi fammi sapere ;o)
    Baci

    Mary...grazie infinite!
    Baci

    Marcoooooo....te so proprio piaciuti sti gnocchetti eh??? :D

    Annamaria...sono da provare ;o)
    Bacioni

    Claudia...provale se ne hai occasione...sentirai che bontà, anche per me è stata una bella scoperta ;-9
    Bacioni

    Cercatore...grazie mille! :)

    Kitty...grazie! Provale anche tu se na hai voglia...meritano! ;o)

    Fra...grazie...anch'io non so resistere agli gnocchi ;-9
    Bacioni

    Lisa....grazie mille, sei molto gentile :)

    Sabrina e Luca...davvero? Vi ho fatto cambiare idea? Allora,aspetto con ansia il vostro giudizio ;o)
    Baci

    RispondiElimina
  17. non sai che fatica che ho fatto stamani per trovare le puntarelle al mercato... siamo a fine stagione:-( smemorata come sono non ho preso nè un pacco di gnocchi nè la salsiccia.... voglio provare con un piatto di pasta magari ci aggiungo pancetta o prosciutto crudo... più tardi ti aggiorno e ti faccio sapere.... se poi esce qualcosa di buono ti linko e posto la ricetta!
    come dice mia figlia "mamma sei proprio imbranata!" e ha ragione: parto in quarta per fare una cosa e mi dimentico le cose essenziali per farla!.... che nervi che mi faccio venire!
    bacio
    Silvia

    RispondiElimina
  18. Sapessi le cose che dimentico io ultimamente.....comincio a preoccuparmi! :D
    Dai...sono sicura che uscirà un bel piattino di pasta.
    A dopo!;o)

    RispondiElimina
  19. Hahahaha Pane, acqua e zucchero pleeeeasee !!!!

    RispondiElimina
  20. Ho fatto un bel piatto di spaghetti, ma ho "stravolto" la tua ricetta!
    se la vuoi vedere fra poco la posto!

    RispondiElimina
  21. puntarelle?da me non si trovano uffa!

    RispondiElimina
  22. Mamma mia che paitto squisito....sei bravissima le tue ricette non sono mai scontate...buon weekend Luisa

    RispondiElimina
  23. Adoro gli gnocchi... Buonissimi :*

    RispondiElimina
  24. Jajo...non avevo letto il tuo commento.....:D...lo zucchero???? Naaaaaaaaaaaa...ingrassa! :P

    Silvia...:(...per niente? Uffa si!!!

    Luisa...grazie infinite...sei molto gentile.
    Buon w.e. anche a te carissima.
    Baci

    Mito...grazie!
    Buon week end :*

    RispondiElimina
  25. Pane, acqua e..... aspartame ? :-D

    RispondiElimina
  26. ...vabbè....una pasticchetta però!!! :D

    RispondiElimina
  27. provato questo meraviglioso sughino per degli gnocchi di ricotta :) era il mio primo approccio con le puntarelle! Grazie della ricetta!
    ps. se ti va di vederla, la trovi nel mio post di oggi :) Un bacione!

    A.

    RispondiElimina
  28. Alessia...grazie! Vengo subito ;)

    RispondiElimina